Take care….

.

Seeeeeeeee ma quale tesoro?!

Qui solo pareti che cadono a pezzi ci stanno.

Prima o poi, lo sai, viene sempre un tempo in cui parlare o stare muti è la stessa cosa. E bisogna mettersi a pensare a

Dio, allora…
Dio che non conosce i limiti dentro i quali ci agitiamo noi.
Così come non conosce i miti dentro i quali racchiudiamo gli obiettivi delle nostre esistenze.
Dio è l’assoluto. Semplicemente Lui “è”.

Se parliamo di tempo, il tempo per Dio è infinito.
Se parliamo di amore, l’amore per Dio è infinito.

Dio non conosce l’errore ed è lontano da tutte le nostre imperfette percezioni di cosa sia giusto o ingiusto, bello o brutto, conveniente o sconveniente.

Tutto questo, ovviamente, se scegli che Dio esista.
Non hai PROVE CERTE a favore della sua esistenza e non ne abbiamo nemmeno della sua assenza. Proprio perché Dio è fuori da quello che noi chiamiamo REALTA’. Dio è qualcosa di più grande o, se preferisci, di infinitamente piu’ piccolo.

Dio se riesci a SENTIRLO esiste. Se non ne percepisci l’esistenza puoi, invece, fare l’esperienza di una vita vissuta nella convinzione della sua assenza.

Dio è anche amore. Ma è un amore diverso da quello di cui sentiamo parlare ogni giorno fin quasi alla nausea. Ed il suo è un amore che non finisce mai. Nemmeno se capita di iniziare una nuova vita oppure di doverla terminare prima di quando avevamo previsto.

Lo dicevo poco fa… Dio, se riesci a sentirlo, è fuori dal tempo e dallo spazio.

Take care

gf

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.