HOME PAGE

L'ASSOCIAZIONE ARTEMISIA ED IL CISMAI
SONO MEMBRI DEL TAVOLO PERMANENTE CONTRO GLI ABUSI E I MALTRATTAMENTI ALL'INFANZIA

E L'ASSOCIAZIONE DEI PAPA' (DEGLI UOMINI, INSOMMA) PERCHE' NON C'E' ?

 

 

 

TAVOLO PERMANENTE CONTRO GLI ABUSI E I MALTRATTAMENTI ALL'INFANZIA

accordo_programa_2003.pdf

__www.altrodiritto.unifi.it_devianza_furfaro_cap6.pdf

 

Promosso nel 1998 dal Comune e dalla Provincia di Firenze, il "tavolo permanente contro gli abusi e i maltrattamenti all'infanzia" doveva mettere in connessione varie ed importanti realtÓ istituzionali eventualmente impegnate nel contrastare fenomeni di abuso e maltrattamento all'infanzia. In quel quadro, i rapporti con eventuali strutture private, sembra dovessero essere regolate da apposite convenzioni.
Facendo varie ricerche sul web, e stando anche a quanto dichiarato sul sito dell'Associazione Artemisia di Firenze, la stessa associazione risulterebbe essere membro di quel "summit" a partire dallo stesso anno della sua istituzione, il 1998 appunto.

In sostanza, allo stato attuale delle cose, il tavolo permanente contro gli abusi e i maltrattamenti all'infanzia, risulta costituito da:

COMUNE DI FIRENZE
PROVINCIA DI FIRENZE
REGIONE TOSCANA
QUESTURA
PREFETTURA
PROCURA DELLA REPUBBLICA PRESSO IL TRIBUNALE DI FIRENZE
PROCURA DELLA REPUBBLICA PRESSO IL TRIBUNALE DEI MINORENNI
CENTRO PER LA GIUSTIZIA MINORILE
CENTRO SERVIZI AMMINISTRATIVI DEL MINISTERO PER 'ISTRUZIONE
TRIBUNALE DEI MINORENNI
ISTITUTO DEGLI INNOCENTI
A.S.L. 10 DEL COMUNE DI FIRENZE
AZIENDA OSPEDALIERA MEYER
AZIENDA OSPEDALIERA DI CAREGGI

e, da quel che si legge,

ASSOCIAZIONE ARTEMISIA DI FIRENZE

 

STRANAMENTE, E CHI SCRIVE SI AUGURA SI TRATTI SOLO DI UN ERRORE DI TRASCRIZIONE, NON FANNO PARTE DELLO STESSO TAVOLO IMPORTANTI ISTITUZIONE DA ANNI IMPEGNATE NELLA DIFESA DEI DIRITTI DEI MINORI.

DESTA AL QUANTO STUPORE, AD ESEMPIO, CHE TRA I MEMBRI DEL TAVOLO PERMANENTE CONTRO I MALTRATTAMENTI E GLI ABUSI ALL'INFANZIA NON SIA STATA AMMESSA UNA ASSOCIAZIONE NAZIONALE (CHE HA SEDE A FIRENZE) COME CRESCERE INSIEME ( http://www.crescere-insieme.org ) IL CUI PRESIDENTE, IL PROF. MARINO MAGLIETTA, RISULTA TRA L'ALTRO UNO DEI PRINCIPALI PROMOTORI DELLA RECENTE LEGGE QUADRO IN FATTO DI BIGENITORIALITA', OSSIA LA LEGGE 54/2006.

LE SEPARAZIONI CONIUGALI SONO UNO DEI MOMENTI PIU' DRAMMATICI, STANDO ALLE STATISTICHE RESE NOTE, IN CUI SONO STATI E VENGONO TUTTORA SPESSO VIOLATI I DIRITTI FONDAMENTALI DEI MINORI, SOPRATTUTTO ALLA LUCE DI QUANTO DETTATO DALLA RECENTE LEGGE SUCCITATA (Legge 54/2006)

SE DA UNA PARTE RISULTA ESTREMAMENTE FORTE LA PRESENZA DELL'OPINIONE VETERO FEMMINISTA RAPPRESENTATA DALLA ARTEMISIA, DALL'ALTRA RISULTA COMPLETAMENTE ASSENTE LA VOCE DI ASSOCIAZIONI IMPEGNATE SUL VERSANTE DELLA LOGGA AI FALSI ABUSI E ALLE FALSE ACCUSE TROPPE VOLTE ARCHITETTATE IN FASE DI SEPARAZIONE E CHE HANNO COME RISVOLTO SITUAZIONI IN FIERI ASSAI COMPLESSE DESTINATE A TRADURSI IN VERI E PROPRI CONTESTI DI MALTRATTAMENTO DEI MINORI.

LA DOMANDA E' QUINDI APERTA..

PERCHE' AL TAVOLO PERMANENTE CONTRO GLI ABUSI E I MALTRATTAMENTI ALL'INFANZIA NON ESISTE E NON SEMBRA NEMMENO ESSERE AUSPICATA UNA PARTECIPAZIONE COORDINATA MA ALLARGATA DELLE VARIE REALTA' "PRIVATE" QUALI, AD ESEMPIO, L'ASSOCIAZIONE "CRESCERE INSIEME"?

CHI SCRIVE, HA RACCOLTO QUANTO DISPONIBILE SUL WEB E SI AUGURA CHE LA SITUAZIONE DI CUI E' STATO TRACCIATO IL QUADRO NON CORRISPONDA ALLA REALTA' E CHE CHI HA LA RESPONSABILITA' ISTITUZIONALE DI ATTINGERE INFORMAZIONI E ORIENTAMENTI LO ABBIA FATTO NELLA DIREZIONE DI ACCOGLIERE IL MAGGIOR NUMERO POSSIBILE DI TESTIMONIANZE.

DIVERSAMENTE, IL TAVOLO PERMANENTE CONTRO GLI ABUSI E I MALTRATTAMENTI ALL'INFANZIA, PARREBBE POTER ESSERE INTESO SOLO COME IL LUOGO OVE GLI PSICOLOGI E GLI AVVOCATI DELLA ASSOCIAZIONE ARTEMISIA (E QUINDI ANCHE IL CISMAI!!!) POSSONO PORTARE LA LORO DISCUTIBILE TESTIMONIANZA ALL'ATTENZIONE DELLE PUBBLICHE ISTITUZIONI ALLA FACCIA - PARREBBE EVIDENTE - DI QUALSIASI PRINCIPIO DI PARI OPPORTUNITA' E DI PARTECIPAZIONE DEMOCRATICA ALLE ISTITUZIONI.

SI ATTENDONO RISPOSTE. GRAZIE